non ci siamo proprio

Aveva già scritto un post intitolato “Camuffare la nostra e-mail” sul quale avevo già espresso la mia opinione.

Gli avevo chiesto di impegnarsi un po’ di più e cercare alzare il livello di qualità dei suoi post (il che non significa renderli necessariamente più complicati) ma ahimè c’è ricascato di nuovo e ha scritto un post scialbo e banale che inizia così:

Li vedi nei film. Tutti uguali: trasandati, secchioni, senza un amico e con una marea di computer e diavolerie tecnologiche attorno. Puntualmente riescono ad intrufolarsi nei sistemi informatici dell’FBI o della CIA, ad intercettare le chiamate e i messaggi delle persone che spiano e, fra un passatempo ed un altro, a trasferire, stando comodamente seduti su una poltrona, milioni e milioni di dollari rubati in Rete in banche estere irrintracciabili.

Si, parlo di loro. Gli hacker.

 

Un bell’incipit non c’è che dire… per fare cosa poi? Per mettere le solite due screenshot dell’ennesimo servizio web per madare email anonime… bhe in fondo:

Tuto quello che devi sapere per usare al meglio il tuo computer lo trovi solo sul suo blog !!!!

Non ci siamo proprio caro Aranz, ora dopo la sagra del luogo comune e delle banalitàti becchi il voto: 4–

Mi hanno chiesto, perchè continui a leggerlo?

Rispondo come la mia professoressa di italiano del liceo dopo che ci aveva fatto leggere un libro dell Collezione Harmony:

Così imparate come non si deve scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *