dblogger: therightnation.net

ho letto questo articolo su www.therightnation.net 

a prescindere dagli orientamenti politici mi ha fatto drizzare le antenne una sua affermazione:

Il mio contatore di visite, che analizza IP e url dei visitatori, mi segnala visite e link non richiesti di gentucola che è passata da questo luogo di perdizione una volta, e, nonostante “sia stata pregata gentilmente” di non passare più da queste parti, continua a rosicare leggendo queste pagine.. non posso bannare tutti, non ho tempo per queste cosette..

che significa non passate più da queste parti?

fai un blog, pubblichi articoli (riflettete sul significato del verbo pubblicare) e chiedi alla gente do non visitarlo e/o commentare ?

Come se aprissi un negozio con una bella vetrina e alla gente che passa ed incuriosita si ferma dicessi :

ue’ che vuoi tu non guardare la mia vetrina !!!!

Parlando sempre per similitudini…

Domanda: perchè non hai aperto un club privè?

PS. sotto c’è

Designed by Otisoft Powered by dBlog Open Source

certo se la Otisoft riesce a rendere brutto dBlog, che nasce graficamente bello di suo in versione standard, gli affidereste mai la realizzazione di un sito?

13 risposte a “dblogger: therightnation.net”

  1. non so chi tu sia. ma visto che mi è capitato di leggere questo tuo post (perchè mi hai linkato senza avvisarmi) e visto che parli di un mio articolo, vorrei farti notare che se leggi bene il pezzo che hai riportato tra virgolette ti accorgerai che parlo di ip e di url di visitatori non graditi: insomma sai cosa sono i troll? a te fa piacere quando passano i troll dal tuo blog e ti lasciano messaggi di spam? se ti fa piacere fammelo sapere, magari ti passo tutti quegli ip che ho bannato in modo che tu possa recuperarli.
    …ma perchè non sai leggere nemmeno quello che riporti tra virgolette..
    ti ricordo che quando si linka qualcuno si dovrebbe avere anche l’educazione di informare il tale.
    .. per finire… perchè ti arrabatti a scrivere degli altri blog? e ancora.. non hai altro da fare che sprecare il tuo tempo e la connessione ad internet copiando e distorcendo quello che leggi negli altri blog?
    boh!

  2. rileggi il tuo post…
    tu parli del tuo log analyzer, che ti segnala indirizzi ip di gente che tu affermi non vuoi visiti il tuo sito… non stai parlando di gente che inserisce commenti di spam e che quindi, condivido con te , preferiresti tenere alla larga bannandoli… degli spammatori lo stai dicendo adesso in questo commento e non lo hai mica scritto nel post…

  3. da come lo hai scritto in italiano, nel post forse non ti è riuscito di esprimere al meglio il significato di ciò che nel commento #6 ti è venuto al meglio

  4. mi dispiace di non averti avvisato e di averti offeso..

    ora lo sai che ti ho linkato e citato

    sappi però che è possibile farlo citando la fonte anche senza permesso della fonte stessa, a meno che non protegga esplicitamente da copyright i suoi scritti.. cosa che non mi sembra di aver visto, anzi pensavo (erroneamente) che usando di blog usassi la creative common…

  5. per finire… il mio tempo è per l’appunto mio e ne faccio quello che mi pare … come pure della connessione ad internet e se lo voglio impiegare per dire quello che penso sono affari miei e non tuoi…

    e poi non ho distorto prorio nulla… la citazione è testuale, il link alla fonte è presente e verificabile e ho distinto molto bene il mio pesiero dai tuoi scritti… la distorsione dei fatti è una cosa ben diversa

  6. basti che non ci ficchi in mezzo viagra e allarga penis oppure forza silvio o forza romano… le discussioni, anche se controverse qui ci rimarranno, sempre …

  7. “per finire… il mio tempo è per l’appunto mio e ne faccio quello che mi pare … come pure della connessione ad internet e se lo voglio impiegare per dire quello che penso sono affari miei e non tuoi…”

    infatti! ma non si capisce perchè io non possa fare altrettanto senza provocarti una reazione tale da dedicarmi un post..

    comunque puoi continuare a raccontartela come vuoi. per me ritorni nel nulla, da dove sei uscito solo perchè ti ho trovato in un link che portava al mio post.
    addio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.