il garante privacy si esprime sul caso peppermint

closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 7 mesi 4 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Della Peppermint, del suo operato e dei suoi metodi ne avevo scritto tempo fa

ora sembra che la questione sia ad un punto di svolta, infatti,  leggendo ZeusNews apprendo che

Il Garante Privacy bastona Peppermint

Per il Garante non è lecito spiare gli utenti del peer to peer per chiedere un risarcimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisment ad adsense adlogger