cosa non è un blog

Ultimamente si è propagato un meme: definisci cosa è per te un blog… io lo faccio cercando di definire cosa non è per me un blog.

Partecipo attivamente alla cerchia di persone che ha preso a cuore un fantastico prodotto opensource per creare blog su piattaforma Microsoft: dBlog CMS ® Open Source.

Nel topic del forum dedicato alle richieste tecniche di soluzione bug e/o miglioria del prodotto vengono soventemente richieste delle cose che secondo me tendono snaturare il prodotto in quanto, IMHO, lo allontanano dal suo obiettivo principale.

il blog è nato per scrivere i propri pensieri permettendone la diffusione e facilita l’interazione dell’autore con i lettori attraverso i commenti su gli argomenti pubblicati.

La diffusione delle idee viene facilitata da strumenti di syndacation quali i feed (rss e atom vanno per la maggiore) che hanno sostituito le newsletter che venivano spedite via email a dei sottoscrittori, si è passati quindi da un flusso

autore spedisce le novità a lettore

a

lettore richiede le novità ad autore

che è sostanzialmente, grazie alle nuove tecnologie:

  • uno sgravio di competenze per l’autore, che non si deve più preoccupare di gestire il parco sottoscrittori attivo e riesce a raggiungere un numero sempre maggiore di persone anche grazie all’indicizzazione del feed da parte dei motori di ricerca.
  • un semplificazione per il lettore che non deve gestire una affiliazione trusted nei confronti dell’autore ma deve semplicemente salvare l’url del feed dei contentuti.

Fatta questa premessa, arriviamo al succo di questo post:

Cosa non è un blog e cosa non dovrebbe diventare

un blog non è un forum
Non ha senso scrivere un articolo e commentare rispondendo al commento di qualcun’altro, esistono i forum per queste esigenze e svolgono questi compiti meglio di un blog.

un blog non è un CMS
i contenuti pubblicati in un blog sono catalogati per categoria e/o tag e hanno una attributo temporale (la data di pubblicazione) e la possibilità di ricevere feedback dei lettori attraverso i commenti.
Togliere una di queste peculiarità fa derivare un blog in un CMS generico in cui il contenuto è l’unico tema principale tutto il resto è accessorio, in blog il contenuto va di pari passo con la data di pubblicazione (deriva dalla concezione che il blog nasce come un diario online) e la categoria dovrebbe essere l’argomento principale del quale parla il post.
un blog non dovrebbe essere multi autore, questa affermazione è un po’ forte lo ammetto, la multi utenza implica discriminare tra gli autori, chi è il redattore e chi autore semplice,implica una specializzazione del sistema di profilazione che sicuramente spetta a CMS più blasonati che sono ottimi strumenti online per redazioni già rodate.

un blog non è un sito statico
un blog non ha senso che venga usato per fare da vetrina di una realtà commerciale che non ha necessità di variare con frequenza (almeno settimanale) i propri contenuti/prodotti e non ha necessità di interazione online con i propri fruitori.

vedi anche:

  • Differenza tra Blog e Forum di Simone Cappellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisment ad adsense adlogger