domande frequenti poste all’agenzia delle entrate (faq)

Nel sito dell’agenzia delle entrate è disponibile una sezione con una nutrita serie di domande che vengono poste frequentemente con le relative (e molto chiare) risposte.

la sezione la trovate qui

le domande che venfono poste più di frequente sono relative a:

Abitazione principale

    * Diritto di abitazione del coniuge superstite
    * Prima casa – Credito per il riacquisto – Abitazione in comproprietà

Agevolazioni (regimi agevolati, esenzioni)

    * Adozioni internazionali
    * Borsa di studio – Esenzione
    * Regimi agevolati – Familiari a carico
    * Regimi agevolati – Nuove attività

Dividendi

    * Azioni estere

Familiari a carico

    * Coniuge superstite – Termini di presentazione
    * Coniuge superstite – Soggetto passivo
    * Figli a carico – Coniuge mancante
    * Figli a carico – Possesso di redditi derivanti da attività sportiva dilettantistica
    * Moglie con partita IVA

Interessi sui mutui

    * Abitazione principale
    * Abitazione intestata al figlio
    * Acquisto pro-quota dell’immobile Modello 730 – Dichiarazione congiunta – Coppie non sposate
    * Casa intestata ad un solo coniuge e mutuo cointestato
    * Immobile concesso ad uso gratuito ad un familiare
    * IVA
    * Mutuo stipulato da un solo coniuge
    * Mutuo rinegoziato
    * Spese di incasso

Redditi (tipologie diverse)

    * Lavoratore dipendente e socio di SAS – Società in perdita
    * Proprietario di abitazione – Pensionato
    * Redditi diversi di natura finanziaria – Pensionato
    * Redditi di fabbricati – Fabbricati locati
    * Reddito di fabbricati – Coniugi divorziati
    * Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente – Servizio di volontariato civile
    * Redditi di lavoro dipendente – CUD emessi da più datori di lavoro
    * Redditi di lavoro dipendente – Percepiti da più datori di lavoro
    * Reddito imponibile – Collaborazione per attività di ricerca
    * Redditi diversi – Docenze scolastiche
    * Redditi: pensione e abitazione principale – Obbligo di presentazione
    * Redditi da lavoro dipendente – Reddito da collaborazione
    * Reddito di lavoro autonomo – Costi per personale dipendente
    * Redditi di lavoro autonomo – Immobile ad uso promiscuo
    * Redditi occasionali – Assoggettamento a contribuzione previdenziale
    * Redditi d’impresa – Inabilità INAIL
    * Reddito complessivo – Deduzione progressiva dell’imposizione

Ristrutturazioni edilizie

    * Cambio di uso – Da fienile a abitazione
    * Condominio – Detrazione singole rate
    * Contribuente ultraottantenne – Eredi
    * Contribuente ultranovantenne – Ripartizione detrazione
    * Immobile venduto – Soggetto beneficiario
    * Infissi – Aliquota Iva
    * Modello di comunicazione – Scaricato da Internet
    * Sostenimento spese – Familiare convivente
    * Spese ammissibili – Installazione condizionatori

Scelta dell’8 e del 5 per mille

    * Scelta 8 per mille – Soggetto esonerato dalla dichiarazione

Servizi telematici, software, modelli

    * Abilitazione telematica – Scadenza
    * Dichiarazione integrativa – Busta
    * Intermediari – Comunicazioni dell’Agenzia delle entrate
    * Modello 730 – Compilazione su Internet
    * Modello 730 – Modalità di compilazione – Software dell’Agenzia delle entrate
    * Modulistica – Disponibilità presso i Comuni
    * Modulistica – Scaricata dal sito Web

Soggetti non residenti

    * Immobili posseduti in Italia (1)
    * Immobili posseduti in Italia (2)

Spese, contributi (oneri deducibili e detraibili)

    * Contributi Cassa professionale – Contributo integrativo
    * Contributi consortili – Qualificazione
    * Contributi consorzi di bonifica – Figlio minore
    * Contributi previdenziali – Colf
    * Contributi previdenziali – Medici
    * Donazioni ad ONLUS – Versamento all’AIRC –Deducibilità
    * Erogazione ad Onlus – Limite
    * Polizza infortuni
    * Riscatto laurea
    * Riscatto entro i primi 5 anni – polizze assicurative
    * Spese di assistenza – Soggetti non autosufficienti
    * Spese mediche – Trasporto in ambulanza
    * Spese mediche – Soggetti a carico
    * Spese per frequenza asili nido – Ripartizione tra i genitori
    * Spese universitarie – Università telematica
    * Spese relative a quote associative ONLUS
    * Spese sanitarie – Occhiali da vista
    * Spese sanitarie – Diverse tipologie
    * Spese sanitarie – Assistenza ospedaliera
    * Spese sanitarie – Ticket medicinali
    * Spese sanitarie – Psicoterapia
    * Spese universitarie – Master
    * Spese veterinarie – Ticket dei medicinali
    * Spese funebri – Sostenute dal nipote
    * Spese funebri – familiare non a carico
    * Spese di istruzione – Retta di scuola privata
    * Spese di istruzione – Master privato
    * Spese di istruzione – Corso TOEFL
    * Spese universitarie – Università libere
    * Spese ammissibili – Imposte di successione
    * Spese frequenza asili nido
    * Spese universitarie – Collegi universitari
    * Spese sanitarie – Cure termali
    * Spese per alberghi e ristoranti (reddito di lavoro autonomo)

Trasferimenti di denaro

    * Modulo RW – Trasferimenti di denaro inferiori a euro 12.500

Versamenti, rimborsi codici tributo, maggiorazioni

    * Codici tributo – Rivalutazione beni
    * Compensazione – Rimborso
    * Importo minimo
    * Maggiorazione – Studi di settore – Adeguamento
  
  * Rimborsi – Incasso da parte di erede

Commenti

  1. giuseppe scrive:

    salve
    quest’anno sul mod.730 bisogna aggiungere nel quadro dei fabbricati al rigo b1 (ici dovuta per il 2006).
    il mio quesito è il seguente: io e mia moglie possediamo un immobile (abitz. principale) al 50% ciascuno.il bollettino ici è intestato a mia moglie e paga per intero la quota di entrambi .dato che nel mio nucleo familiare sono l’unico che lavora,di conseguenza faccio il mod. 730.come devo comportarmi nel rigo b1 ? l’importo ici posso lo stesso mettere anche se il bollettino ici pagato nel 2006 risulta a nome di mia moglie?resto in attesa di una vs risposta.distinti saluti

  2. acor3 scrive:

    x giuseppe, mi dispiace ma ti sei rivolto alla persona sbagliata, non sono un commercialista… : - )

  3. ufficio stampa scrive:

    italymedia.it denuncia il mancato rispetto dei tempi di apertura al pubblico

    orari selvaggi all’ufficio postale
    presso la sede di acilia, al direttore del noto portale d’informazione antonello de pierro, nonché voce storica di radio roma, viene negato il pagamento di un bollettino, nonostante ne avesse diritto. necessario l’intervento dei carabinieri

    roma. erano state in numero alquanto significativo le segnalazioni di utenti delle poste italiane giunte alle redazioni di italymedia.it e di radio roma, che lamentavano un disservizio piuttosto eclatante presso alcuni uffici della capitale, nel rispetto dell’orario di apertura al pubblico. iniziavamo ad effettuare dei sopralluoghi a campione in giro per la città, e nella maggior parte delle strutture riscontravamo una situazione impeccabile per la cortesia e la disponibilità usate nei confronti dell’utenza, nonostante la grande mole di lavoro gravante sugli impiegati, e in linea di massima l’assenza di

  4. ac3 scrive:

    spett.le italymedia.it

    siccome vi ho scritto una email e non ho avuto alcun riscontro… replico qui al vostro commento #3

    posso chiedervi perché avete fatto questo specifico commento?

    e per la precisione…

    perché, su un articolo che parla dell’ agenzia delle entrate, avete commentato citando parte di un vostro articolo

    http://italymedia.it/articoli/attualita&cronaca/0076.php

    che parla delle posteitaliane e che, a mio avviso, non sembra avere attinenza?

    ve lo chiedo perché io vi ravvedo un tipico esempio di comment-spam e come tutti mi trovo quindi costretto a deprecare il commento.

    e’ un peccato perché l’articolo sulle poste è un bel esempio di giornalismo denuncia dal basso che però viene svilito da questi mezzi propagandistici un po’ “bordeline” al limite dello spam…

  5. corrado malgioglio scrive:

    sono un lavoratore dipendente e ho percepito un compenso come lavoro occasionale. il compenso era comprensivo di un rimborso chilometrico, pari a 0,20 euro al km per un totale di 140 euro, che mi è stato riconosciuto da chi mi aveva commissionato il lavoro. per la compilazione del 730 mi è stato detto che posso mettere come spese solo la benzina consumata e non quello percepito come costo al km. mi sembra strano visto che i soldi percepiti come rimborso chilometrico non sono un guadagno per me, ma una spesa per la gestione dell’auto. ho ragione ?

  6. ac3 scrive:

    sig. malgioglio non sono un commercialista… comunque qui

    http://www.rimborsi.com/rimborsi_chilometrici_1.html

    trova qualcosa… si rivolga ad un commercialista per informazioni esatte

  7. silvia scrive:

    buona sera,ho registrato per errore due volte una nota di credito, in questo caso cosa devo fare?devo rilevare una sopravvenienza, o esiste un altro metodo per sistemare la situazione?

  8. acor3 scrive:

    ciao silvia questo blog non fa parte del sito dell’agenzia delle entrate , ma è un blog personale oltre tutto il post è anche abbastanza vecchiotto

    cmq non so neanche di che stai parlando :)

    mi spiace

  9. giuseppe galioto scrive:

    vorrei informazioni sulla domanda che o fatto alle agenzie delle entrate x un contributo alle famiglie con basso redito,dalla legge berlusconi

  10. acor3 scrive:

    caro giuseppe le info le trovi tutte qui
    http://www.agenziaentrate.it

  11. marica scrive:

    ciao a tutti per i vostri quesiti e dichiarazioni potete rivolgervi al sito http://www.cafcanavese.it . sono molto professionali e rispondono alle mail in 24 ore. io mando tutti gli anni la mia dichiarazione tramite il loro sito e mi trovo benissimo in quanto e’ come uno sportello caf ma con il pregio di evitare inutili code agli sportelli . ciao a tutti

  12. paolo stacchini scrive:

    quanto è il max delle spese mediche da scaricare sulla denuncia redditi per persona?
    mia suocera è ricoverata in casa riposo, ha invalidità civile 100% completa riconosciuta, la ricevuta di pagamento totale è circa 2300 € al mese, 27ooo anno) di cui 50% a carico asl è 50 % a carico nostro. di questa cifra di parte nostra 1200 al mese circa per 14.000 annue, c’è una ricevuta per le spese considerate come assistenza sanitaria di circa 4500 annue , oltre gli scontrini fiscali medicine che allego per altri 300 € . il caf mi scarica il 19% fino a 2100 € non per il 19 del totale di 4800 circa. (essendo pensionata di basso reddito riceverà accredito di circa 400 € ansichè 850 circa.
    anche per le mie spese mediche le scarica fino a 2100, che per fortuna non raggiungo. e’ corretto ? per mia suocera deve scaricare la cifra totale?
    grazie.

  13. acor3 scrive:

    caro paolo… non sono un commercialista…
    se ti sei già rivolto al caf perchè fai queste domande a me su un blog ? non ti fidi di loro? cmq se vuoi controllare che loro facciano bene il loro lavoro le info le trovi tutte qui
    http://www.agenziaentrate.it

  14. michele lo cascio scrive:

    sono un privato cittadino, in primo grado sono stato condannato dal giudice a pagare le spese di lite (esborsi, competenze ed onorari oltre alle spese generali e agli oneri di legge). ho effettuato il pagamento con assegno intestato alla controparte consegnando il titolo all’avvocato di controparte.
    quesito 1. posso richiedere la fattura per il pagamento effettuato? a quale soggetto avvocato o controparte?
    quesito 2. questo genere di spese è detraibile?
    3. c’è un termine oltre il quale non è piu’ esigibile la fattura?

  15. bucci nadia scrive:

    per avere l’agevolazione per una bambina disabile che le piacciono i cartoni come devo fare a chi mi devo rivolgermi.

  16. lello scrive:

    salve sono lavoratore dipendente,ho moglie e 2 figli a carico.superando carico famiglia non ho in busta la trattenuta irperf,non ho nemmeno il diritto di scaricarmi le spese mediche e il mutuo? grazie.

  17. chiara scrive:

    buongiorno,
    con la presente sono a richiedervi una risposta alla successiva domanda?
    l’azienda a affitta all’azienda b l’azienda.
    l’azienda a ha come oggetto sociale il commercio all’ingrosso di laterizi.
    l’azienda a è proprientaria di camion, che sono sia in conto proprio e in conto di terzi.
    l’azienda b ha i requisiti per effettuare anche il conto di terzi.
    come facciamo a regolare l’affitto dei mezzi, senza andare contro il codice della strada?
    la polizia stradale, invece dice che i mezzi devono essere ceduti

  18. maurizio scrive:

    buongiorno, sono un rivenditore di materiale termoidraulico, vorrei chiedere se posso effettuare una vendita con iva agevolata al 4% ad un cliente che ha i requisiti per la prima casa, senza che io effettui la manodopera. grazie.

  19. sergio scrive:

    per il conteggio del reddito ai fini del familiare fiscalmente a carico sono al netto dei contributi inps trattenuti ? quest’ultimi sono da considerarsi oneri deducibili nel 730 e se la risposta è positiva, con quale documentazione ?

  20. sergio scrive:

    mi scuso ma ho saltato un pezzo di domanda: per una colf
    per il conteggio del reddito ai fini del familiare fiscalmente i contributi trattenuti sono da considerarsi oneri deducibili ? cioè si considera quando al netto o al lordo di tali contributi ? grazie

  21. acor3 scrive:

    x sergio, maurizio, chiara ,lello, bucci nadia, michele lo cascio…

    mi spiace non sono un commercialista… questo blog non fa parte del sito dell’agenzia delle entrate , ma è un blog personale oltre tutto il post è anche abbastanza vecchiotto…

  22. francesco scrive:

    salve a tutti.
    1) non riesco a capire in quale riga del 730 va messa la parcella notarile o se va sommata ad altro.
    2) volevo sapere un’ultima cosa , se si poteva scaricare la mora per l’estinzione anricipata del mutuo.e le spese per aver aperto un nouvo mutuo.grazie a tutti e buona pasqua

  23. vignudelli roberto scrive:

    devo ristrutturare un edificio rurale posso accedere alle detrazioni del 55 se non presente un impianto di riscaldamento ma stufe a legna o kerosene

  24. acor3 scrive:

    x francesco, vignudelli roberto…

    mi spiace non sono un commercialista… questo blog non fa parte del sito dell’agenzia delle entrate , ma è un blog personale oltre tutto il post è anche abbastanza vecchiotto…

  25. raffaele scrive:

    buongiorno. desidererei sapere quale documentazione occore per aprire uno studio privato ad un ortopedico già dipendente da una struttura ospedaliera oltre alla richiesta della attribuzione della partita iva ed alle ricevute fiscale. grazie fiscali?

  26. carlo scrive:

    cessione gratuita prima casa al figlio,posso detrarre gli ineressi passivi

  27. pracchia adriano scrive:

    abito un appartamento vecchio di 30 anni, si è rotto lo scarico della doccia del bagnetto, ho deciso di rifare tutto il bagnetto. posso pagare l’iva al 10% invece che 21%? e su quali materiali? posso detrarre il 36 % dalla dichiarazione dei redditi? grazie anticipate.

  28. Anonimo scrive:

    abito nell’appartamento di mio figlio minorenne, vorrei sapere che e come denunciare ai fini irpef e imu

  29. nicola scrive:

    poiche nel 2011 ho superato il regime dei minimi e non avendo ancora riscosse x alcune fatture i relativi compensi, posso chiede al committente l’addebito dell’iva considerando che da gennaio 2012 emetto fatture con iva? sentitamente ringrazio

  30. isabella buscaglia scrive:

    buonasera,
    cortesemente mi fate sapere se è possibile detrarre e/o dedurre i versamenti a favore di airc

  31. romano scrive:

    vivo da solo in affitto da due anni e da quattro pago un mantenimento alla moglie disoccupata, ma ora con un lavoro pertime, di 150 euro + istat , 1842,72 euro anno
    e per i figli di 600 euro + istat , 7371,12 euro anno, un affitto di 2400 anno. il mio cud 2012 redditi 2011 è di circa 25000 euro lordi.
    attualmente in c.i.g. avrò un reddito netto previsto nel 2012 di circa 10800 euro.
    quest’anno prevedo che dichiarerò un reddito di -813,84. tolgo anche le spese ordinarie per la scuola dei miei due figli, dentista, oculista, scuola, benzina, mangiare, ecc.ecc. non posso più pagare l’affitto, non posso garantire il minimo ai miei figli, dovrò tornare a vivere dai genitori.
    genitori pensionati a circa 700 euro mese, mio padre a l’ alzaimer in fase di accettazione per l’ accompagnamento.
    la domanda è, un parere su tutto sto casino……….
    grazia romano 3409462124