dare il giusto credito ai prodotti opensource

Sembra che molte persone (me compreso) siano scontente dell’attitudine media delle pseudo-webagency italiane: prendere prodotti opensource togliere ogni riferimento dell’autore originale e passarle come un prodotto proprio (magari facendosi pure pagare !!!).

Un esempio di questa squallida pratica viene la maggior parte delle volte messa in atto da professionisti del settore (ed è questa la cosa più grave) è stata documentata da Simone Carletti AKA Weppos che molti utenti di dBlog e del Forum conoscono in quanto autore ASP stat Generator, il noto e strausato strumento di statistiche.

Simone nel suo articolo ha citato anche dBlog

Inizio ad indagare ed approdo al sito My TERMOLI.
Caspita, mi dico io. Usano addirittura dBlog che è altrettanto free… eppure a dBlog i credits li hanno lasciati intatti!

Beh cominciamo col dire che la scrittina in basso

Thanks dBlog CMS ®

è lungi da essere quello richiesto da Marlenek nella licenza di dBlog ma almeno qualcosa hanno fatto, infatti ce ne sono altri che fanno ancora meno.

PS. poi il template usato da My TERMOLI assomiglia molto al tema usato da Davidonzo, chissà lui che direbbe… : - D

Update 2007-08-02:

dopo aver ricevuto i commenti da microstudio chiarisco un po’ di cose…

per quanto concerne le mie affermazioni sul mancato rispetto della licenza di dBlog da parte di microstudio :
come già accenatto nella prima stesura del mio pseudo-articolo qualcosa da microstudio era stato fatto, però la presenza della sola scritta Thanks dBlog CMS ® senza che questa costituisse un hyperlink verso www.dblog.it rispettava solo in parte la licenza di dBlog. (vedi dalla cache di google)

Ora che la scritta costituisce un link verso www.dblog.it è stato tutto ripristinato correttamente cosi come previsto da Marlenek (l’autore di dBlog).

in merito il mio commento 5#

"prendere prodotti opensource togliere ogni riferimento dell’autore originale e passarle come un prodotto proprio (magari facendosi pure pagare !!!)."

era riferito a quello che denunciava weppos per quanto riguardava il suo asp stat generator nel suo articolo, e non nell’ iniziale utlizzo di dBlog fatto da microstudio, chiedo venia per essere stato poco chiaro.

in merito al commento 9# da parte di microstudio
nel mio pseudo articolo non ci sono diffamazioni gratuirte ma una cronaca di quello che ho trovato nel sito www.mytermoli.com che usava dBlog CMS opensource in maniera non pienamente conforme alla licenza
e visto che in italia c’è ancora libertà di espressione per raccontare quello che vedo e per microstudio la libertà di replicare (come ha appunto fatto) non ritengo di dover cancellare nulla ma di aggiornare il post dicendo che ora microstudio è in pieno rispetto delle licenze sia di dBlog che di ASP stat Generator

11 risposte a “dare il giusto credito ai prodotti opensource”

  1. quel template non somiglia al mio, quello e’ un mio template, che ho sharato ormai due anni fa.

    e’ la seconda versione del template utilizzato dal mio blog.

    la cosa non mi piace per niente.

  2. ehehhehe… davidonz…. sapevo benissimo che era la copia sputata del tuo template… ma quando scrivo queste cose mi devo tenere sul generico altrimenti i dblog-leecher si offendono… ahahahaha

  3. per quanto riguarda il template di davidonzo sarà messo come quello di dblog. inoltre quando l’abbiamo prelevato non c’era nessuna firma del template. comunque ci dispiace per l’nconveniente.
    invece per asp stats che abbiamo installato da pochi giorni si è solo inserito qualche apice nel codice per fare un test sulla velocità del programma stesso che puntava sul sito di weppos per il controllo della versione e ne rallentava la prestazione. infatti i credits sono stati subito ripristinati.

  4. p.s. mytermoli e mynews sono nomi di proprietà e registrati da microstudio network srl, quindi vi consiglio di informarvi prima di associarci alle vs. considerazioni:

    “prendere prodotti opensource togliere ogni riferimento dell’autore originale e passarle come un prodotto proprio (magari facendosi pure pagare !!!).”

  5. ps. in merito al commento #5 quando dite

    “vi consiglio di informarvi prima di associarci alle vs. considerazioni”

    nella frase

    “prendere prodotti opensource togliere ogni riferimento dell’autore originale e passarle come un prodotto proprio (magari facendosi pure pagare !!!).”

    se mi indicate che cosa c’è di non attinente al vero , rettifico il mio articolo (posso infatti solo rettificare le considerazioni che faccio io, non quelle di weppos)

  6. mi sembra di essere stato molto chiaro. poichè non abbiamo “fatto passare il prodotto come nostro”, infatti non abbiamo mai tolto il link ed il nome dell’autore dblog.

  7. non so da dove sia stato prelevato il template a questo punto.
    comunque, non guadagno niente da quello che faccio e lo faccio per passione. mi spiace solo quando mi viene disconosciuto il mio lavoro. tutto qui.

    grazie a microstudio per aver ripristinato il giusto stato delle cose.

  8. grazie a te davidonzo per la segnalazione. comunque come avro 5 min mi farò un template. inoltre consiglio ad acor di togliere le diffamazioni gratuite nel suo “pseudo articolo” visto che abbiamo chiarito con simone carletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.