dtt, mediaset e adiconsum

E’ di questi giorni la questione della scadenza delle smart-card (giugno 2007) mediaset premium e della scadenza del credito residuo.

Recentemente Adiconsum si è espressa contro questa pratica e Mediaset ha prontamente replicato

Alcune considerazioni:

La carta quando la si acquista ha un costo, per es. 30€, questo costo comprende una spesa di attivazione di 5€ con un credito caricato nella carta di 25€.

Attivazione?  la carta è già formalmente attiva e carica di soldi  e secondo me il costo delle infrastrutture e dei supporti dovrebbe essere a carico del fornitore.
Ce lo vedete un tassista che dopo una corsa nello scontrino vi ci scrive corsa 50€ + 150€ rata acquisto automobile?

Qui si parla di un “credito” residuo nei confronti di mediaset, che, come dice la parola stessa, è un credito che il cliente ha nei confronti di mediaset che questa tende a far diminuire attraverso l’erogazione di servizi payperview.

Mediaset non fa un “contratto” di abbonamento con durata temporale, per es. un mese ti costa 8 euro ;) come succede con le ultime offerte Mya, Steel e Joy.

Mediaset non può disporre a suo piacimento, azzerandolo alla scadenza del supporto, di un credito che deve restituire se il cliente non lo consuma nel tempo che essa stessa unilateralmente ha stabilito (adducendolo come tempo di obsolescenza del supporto smart-card)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>