internet tax: italia nel medioevo

Leggo sgomento da PuntoInformatico l’ultima trovata (in ordine di tempo) dell’attuale governo, un DDL nel quale (citando un post su NotJustCode.it)

… si decide che qualsiasi attività web riguardante l’editoria, sia essa quotidiana, periodica o libraria, dovrà essere registrata presso il ROC: Registro degli Operatori di Comunicazione.

Bhe… Io non pago e non mi registro da nessuna parte… per il mio dominio www.acor3.it ho già assunto le mie responsabilità attraverso la LAR depositata dal mio mantainer Aruba presso la Naming Autorithy (www.nic.it) al seguente indirizzo

Registro del ccTLD “it”

fax al numero 050/542420 o tramite posta ordinaria all’indirizzo:
Istituto di Informatica e Telematica del CNR
Registro del ccTLD “.it”
CNR – AREA DELLA RICERCA
Via Giuseppe Moruzzi, 1
I-56124 PISA

Decade quindi il fondamento principale del DDL che dice:

“L’iscrizione al Registro degli operatori di comunicazione dei soggetti che svolgono attività editoriale su internet rileva anche ai fini dell’applicazione delle norme sulla responsabilità connessa ai reati a mezzo stampa.”

Infatti qualsiasi azione diffamatoria che tramite il mio sito potrebbe essere veicolata è già riconducibile alla mia persona fisica sia civilmente che penalmente.

Questo post è volutamente finito nella categoria Spam, Phising e Zozzerie

Commenti

  1. mago28 scrive:

    quando fai cosi ti adoro!

  2. sirsly scrive:

    non ci posso credere…mamma mia!
    non capisco più se questo è un governo di sinistra oppure un regime di dittatura.
    vuol dire che all’inizio di ogni articolo scriverò di non leggerlo in quanto uso il mio blog come blocco notes personale.

  3. lo psicologo scrive:

    secondo me la gente che fa queste leggi non vive nella nostra stessa società.

    non è possibile che pensino davvero queste cose.

    mi sento come in un dipinto di de chirico.

    e tutto molto surreale…

  4. flashmotus scrive:

    si ma non basta indignarsi, bisogna tutti mantenere un livello di attenzione alta sull’approvazione di questa str..ta di legge. tengo a dirlo perchè molti amici blogger rimangono tranquilli fidando nel buon senso dei politici al governo. io non mi fido…
    p.s. ma se la lista blogger che mi leggono non l’aggiorni perchè la pubblicizzi in pol position nella homepage?

  5. acor3 scrive:

    @flashmotus

    no,no la lista è aggiornatissima… infatti da bravo lettore mi sa che ti sei perso un post del mio blog